Premio Letterario

giallomilanese_scritta

GialloMilanese 2021

REGOLAMENTO CONCORSO GIALLOMILANESE 2021

  • Ogni autore può partecipare con un solo racconto della lunghezza massima di 7200 battute (spazi inclusi). I racconti che supereranno tale limite non saranno presi in considerazione ai fini del concorso, ma verranno comunque pubblicati sul sito alla pagina dedicata.
  • Ogni racconto dovrà essere corredato da una breve biografia (max. 300 battute spazi inclusi).
  • Non verranno presi in considerazione elaborati pervenuti oltre la mezzanotte del 31 agosto 2021.
  • La giuria selezionatrice 2021, che individuerà i 16 racconti finalisti, è così composta:

Luciana Bianciardi, editore, docente universitario;
Lara Cerutti, editor;
Loris Cereda, autore;
Alvaro Bertani, editore;
Giuseppe De Micheli, coordinatore gruppo Equi.libri in Corvetto;
Elisa Bottani, editor;
Davide Giansoldati, Social Media Manager, scrittore, docente universitario.

  • I finalisti scelti saranno inseriti in un “girone” –denominato Yellow League– a eliminazione diretta e si affronteranno a quattro a quattro durante un ciclo di incontri virtuali che si svolgerà indicativamente da fine settembre a novembre (le date precise saranno comunicate in tempo utile) su una piattaforma che trasmetterà su FB e Instagram.
  • Durante ciascuna fase di eliminazione, gli autori saranno invitati a leggere -o a far leggere- il proprio racconto in diretta. Al termine della lettura, gli spettatori potranno votare con la seguente modalità: 4 punti al racconto preferito, 3, 2, 1 agli altri secondo l’indice di gradimento. In ogni scheda dovranno dunque figurare un solo 4, un solo 3, un solo 2 e un solo 1. Non sono ammesse altre modalità; la scheda dovrà essere compilata in tutte le sue parti, pena la nullità del voto. Tali voti andranno a comporre una classifica: al primo classificato verranno attribuiti 4 punti, al secondo 3, al terzo 2 e al quarto1.
  • I racconti saranno votati anche da una giuria tecnica –composta da ex allievi di MasterBook, Master nei Mestieri dell’Editoria IULM e da Filippo Salvaterra, autore e illustratore– che a sua volta alla fine della lettura pubblica dei racconti compilerà una classifica con le medesime modalità e i medesimi punteggi della giuria popolare.
  • Ogni serata vedrà la partecipazione di un arbitro scelto tra le personalità del mondo dell’editoria, della scrittura e della cultura milanese, il quale avrà il compito di “fare ordine in campo”, e potrà con il suo voto controbilanciare i risultati ottenuti dalla somma del voto popolare e di quello della giuria tecnica. L’arbitro avrà disposizione 10 punti da assegnare come meglio crede, anche tutti a un solo concorrente.
  • La somma dei voti della giuria popolare, della giuria tecnica e dell’arbitro formerà la classifica finale: i primi due classificati passeranno alla fase successiva. In caso di ex-aequo, varrà il voto maggiore assegnato dall’arbitro.
  • Il bando è visibile alla pagina http://www.excogita.it/casa_editrice/giallomilanese-il-bando/